Fagioli - Coltivare l'orto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fagioli

Antologia > Tutti gli argomenti > Fagioli
Fagioli



Il fagiolo è uno deglii ortaggi più coltivati, e normalmente la quantità prodotta è superiore al fabbisogno immediato della famiglia. Ciò induce a conservare parte della produzione, anche perché il fagiolo secco si presta benissimo. Purtroppo, viene facilmente preso di mira da un parassita diffusissimo, il tonchio. Ecco alcuni metodi tradizionali perproteggere i fagioli senza ricorrere a prodotti chimici



Tra le attività possibili nell’orto di luglio e agosto, sicuramente ci sono alcune semine tra le quali spiccano quelle dei cavoli e dei fagioli. Questi secondi, specialmente se consideriamo la varietà nane, hanno un ciclo piuttosto breve: i primi fagiolini si possono raccogliere 50-60 giorni dopo la semina. Nelle zone più calde si possono ancora seminare i fagiolini nani dell'occhio


Il fagiolo di Spagna è originario dell'America del Sud. Ha semi appiattiti di grandi dimensioni, e viene consumato sia fresco che secco. Questo fagiolo, conosciuto anche come runner beans, appartiene ad una specie diversa rispetto al fagiolo comune.

MANUALI PER L'ORTO. ULTIME NOVITA'.

SEMINARE CON SUCCESSO PER RACCOGLIERE CON ABBONDANZA
Coltivare l’orto Editrice. Edizione 2016. 110 pagine. Illustrato. Colore.
Un libro che fa finalmente chiarezza sull’uso delle fasi lunari nella coltivazione dell’orto, in particolare sui periodi di semina.
Dopo aver spiegato come, perché e quando la luna influisce...

14.40 € 16.00 € Aggiungi


 
Il fagiolo nano è meno produttivo ma molto più precoce di quello rampicante. In questo post parliamo dei fagioli da sgranare, cioè quelli che si consumano senza la buccia, contrariamente ai fagiolini detti anche cornetti o mangiatutto, che si consumano interi. Chi vuole gustare al più presto dei borlotti freschi deve ricorrere alle varietà nane


Il fagiolino Un metro è un fagiolino a cornetto mangiatutto, con la particolarità che è lunghissimo, da ciò il suo nome e la conseguenza evidente che ne esiste solo la varietà rampicante.Se si coltiva un piccolo orto è preferibile far nascere preventivamente i fagiolini in vasetti riempiti di terra, Si trovano contenitori alveolari da vivaio, ma si possono usare anche i bicchieri di plastica.
SEMPRE PRESENTI SUL TUO CELLULARE
Nella pace del tuo orto...
mentre l'insalata cresce...
TIENITI INFORMATO!
TROVI UTILE QUESTO SITO? ALLORA...
SCARICA L'APP
GRATUITA
App-Store o Google Play (riconoscimento automatico).
Sarai sempre aggiornato su tutte le novità, nel momento stesso in cui vengono messe in rete.
Puoi scaricare l'App FeedReady che segnalerà sul tuo dispositivo mobile tutte le novità. Una volta scaricato FeedReady ti verrà chiesto di inserire il link. Devi digitare:
http://www.orto.one/x5feedready.xml
Se questo link non ti viene chiesto immediatamente, seleziona di nuovo l'App Feedready e lo potrai inserire.
Da quel momento sarai collegato IN TEMPO REALE a tutte le nostre attività.
Orto biologico e sinergico.
SEMINARE CON SUCCESSO PER RACCOGLIERE CON ABBONDANZA
Calcolo dei giorni   migliori per la semina di ogni ortaggio

IN E-BOOK (pdf e epub)
140 pagine. Formato 17x24.  Illustrato.
Per saperne di più



Un e-book che fa finalmente   chiarezza sull’uso delle fasi lunari nella coltivazione   dell’orto, in particolare sui periodi di semina.
Dopo aver spiegato come,   perché e quando la luna influisce, prende questo dato   come riferimento per calcolare con estrema precisione i   giorni più favorevoli alla semina di ogni ortaggio. I   nuovi criteri di coltivazione dell’orto tendono a   emanciparsi dalla necessità di produrre a tutti i costi:   privilegiano la genuinità del cibo e la naturalità dei   metodi adottati in ogni fase. Nasce così l’orto   biologico, che raggiunge la sua punta più avanzata   nell’orto sinergico. In queste condizioni le piante non   sono più violentate nella crescita da concimi, ormoni e   pesticidi di varia natura, spesso usati massicciamente e   oltre la reale necessità. Liberate dai condizionamenti   chimici, e affidate nuovamente alle cure di terra, sole,   acqua e aria, le uniche cose di cui hanno veramente   bisogno, rigenerano la loro sensibilità alle influenze   delicate dell’ambiente, come quella, osteggiata e   misconosciuta, delle fasi lunari.
Questo libro prende in   considerazione alcuni dati scientifici, come il tempo di   germinazione e la temperatura necessaria, oltre a un   dato che ci viene dalla tradizione millenaria, quello   dell’influenza lunare. Dalla sinergia di queste   informazioni deriva il calcolo dei giorni più adatti   alla semina di ogni ortaggio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Riceverai periodicamente e gratuitamente informazioni su tutte le nostre attività, informazioni utili, trucchi e segreti dei vecchi ortolani esperti per ricavare il meglio dal tuo terreno o dal tuo balcone.

Tip

Tip

Tip
Torna ai contenuti | Torna al menu