Semine di GIUGNO 2019 - Coltivare l'orto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Semine di GIUGNO 2019

 
 Calendario lunare del mese in corso

Il mese di giugno 2019, dopo la LUNA NUOVA di lunedì 3, entra subito nella fase CRESCENTE  che prosegue fino a lunedì 17. Da martedì 18 la fase diventa calante fino al 2 luglio. Fino a metà mese potete ancora mettere a dimora piantine a ciclo lungo (melone,anguria, pomodoro, peperone, melanzana).
Nel mese di giugno è ancora possibile arricchire l'orto con piantine di pomodoro, peperone, melanzana e zucca, ma solo trapiantando piantine già cresciute. Per molti altri ortaggi, invece, come la bieta e le carote (vedi tutto l'elenco nelle tabelle) è possibile anche la semina. Anche ortaggi a ciclo breve, come gli zucchini e i fagiolini, possono essere seminati senza problemi in giugno. Per le piantine segnalate con la sola lettera T (solo trapianto) il trapianto si fa togliendo la piantina dal contenitore in cui è cresciuta mantenendo intero il pane di terra con le radici, e trasferendola subito in campo. I trapianti si fanno sempre al tramonto, e subito dopo occorre innaffiare la terra attorno al fusto per far sì che si compatti attorno alle radici. Alcune piantine (insalate, ecc.) vanno trapiantate alla profondità del colletto, cioè esattamente come erano nel contenitore d’origine, o anche due-tre millimetri sopra.   Altre  (come i pomodori) vanno interrate quasi fino alle prime foglie.


Per prolungare la produzione del basilico eliminate tutti gli scapi fiorali

Sfogliare
In ogni caso bisogna evitare che le piantine tocchino terra con le foglie, specialmente nel caso dei pomodori e degli zucchini. In questi ortaggi si procede eliminando tutte le foglie al di sotto del palco produttivo. Questo evita danni da umidità, cioè la maggior parte delle malattie crittogamiche.
Innaffiare
Per lo stesso motivo evitate di innaffiare a pioggia, specialmente di giorno, ma fate scorrere l'acqua di irrigazione nelle canalette che separano le file. Per quanto riguarda gli zucchini riempite la buca ma prima rincalzate abbondantemente la pianta.


I fiori di borragine possono essere congelati nei cubetti di ghiaccio, per guarnire le bibite estive

Rispettare le distanze
Ogni piantina ha bisogno di uno spazio vitale nel terreno e nell’aria. Sistemando le piantine troppo vicine l’unico risultato possibile è che nessuna di esse crescerà normalmente. Se pure qualcuna darà frutti saranno piccoli e insipidi.  Ogni pianta ha bisogno di spazio nel terreno per estendere le radici. Alcune piante emettono dalle radici enzimi e ormoni che tendono a respingere le radici competitrici, quindi due piante troppoi  vicine si ostacoleranno a vicenda e nessuna delle due crescerà. Inoltre spazi ristretti non forniscono alla pianta tutti i minerali necessari alla nutrizione. Infine,  piante troppo fitte si ombreggiano a vicenda e creano un microclima favorevole allo sviluppo di muffe e e batteri tra cui la temibilissima peronospora e l’oidio. Segue una tabella con l'indicazione delle distanze







Spesso i vasetti di bieta acquistati in vivaio ospitano due o tre piantine, che possono essere utilizzate dividendo con le dita o con un coltellino affilato il pane di terra

Prevenzione dei parassiti comn metodi biologici
Molti parassiti tendono ad attaccare tutti gli ortaggi: potete fare una efficace opera di prevenzione spruzzando settimanalmente, sulle foglie, del macerato di ortica. I pomodori sono soggetti agli attacchi delle cimici che lasciano sui frutti delle antipaticissime chiazze biancastre. Per questi insetti usate infuso di tabacco.


Il cardo mariano è una pianta con proprietà medicinali:si può coltivare in vaso prelevando i suoi rizomi nei luoghi in cui cresce selvatico.

Con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna crescente sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

Con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna calante sono quelle riportate nella tabella qui sotto.


Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

Buon orto a tutti !!!
Torna ai contenuti | Torna al menu